Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Vuoi diventare una web star? Abbuffati in diretta

Qualche anno fa, la madre di una mia amica sosteneva che la prima volta che si cena con uomo, bisogna assolutamente evitare di strafogarsi. “Mangiate come uccellini” si raccomandava la brava donna, “piuttosto fate una merenda abbondante ma non sbranate le pietanze come tigri fameliche! Date di voi un’immagine composta ed elegante.”2890841-una-bella-ragazza-sexy-mangia-petali-di-rosa-con-bacchette

Pur non avendo mai seguito il suo consiglio, devo ammettere che questa teoria poteva avere una sua logica. Non è facile far accendere la fiamma della passione con le guancie gonfie di mangime come quelle di un criceto e, inoltre, se lui ti vede scofanare a quattro palmenti potrà figurarsi che, tra qualche anno, si ritroverà accasato con una balena.

Tutto questo ha un senso,giusto?

Assolutamente no! Gli uomini amano le donne che si abbuffano.

L’ultima web tendenza della Corea del sud è il “Mong bang” ovvero “il pasto in diretta”.

Graziose ed esili bamboline asiatiche si ingozzano davanti alla web cam e poi postano il video su youtube ma, soprattutto, lo trasmettono, per il pubblico pagante, in diretta via streaming. Un ottimo sistema per farsi pagare la cena, senza seghe mentali del tipo: “E stato così gentile, forse dovrei dargliela o quantomeno, per etica femminile,  dovrei accordargli un limoncino”.Abbuffata orientale

Ma perché gli uomini asiatici decidono di pagare per vedere mangiare una donna, anziché scaricarsi un buon vecchio porno?

Gli psicologi ipotizzano che non si tratti di un feticismo alimentare, ma più semplicemente di solitudine e voglia di convivialità.

Insomma, i fan delle mangione web non si eccitano guardando le ragazze mangiare ma, semplicemente, desiderano cenare in compagnia.

Anche se è improbabile che qualche sud coreano legga il mio blog, io provo comunque a buttarla lì: onorevoli amichetti, anziché pagare per cenare con una donna via streaming, che ne dite di offrire una cena alla vostra vicina di casa o a una collega d’ufficio?  Mangiare gli stessi cibi, alla stessa tavola, condividendo gli stessi profumi e gli stessi sapori ha tutto un altro fascino, ve lo giuro!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: