Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Quando le mutande antistupro non sono quelle di Bridget Jones – seconda parte

Certi capi di abbigliamento non passano mai di moda: la cravatta, i jeans, le gonne a tubino, le cinture di castità… Già, la cintura di castità è un’invenzione quasi millenaria, eppure il mercato continua a richiederla, ovvero le donne continuano a temere lo stupro e a difendersi come possono. Nella prima parte dell’articolo parlai di un particolare tipo di slip antistupro, realizzato con materiali iper tecnologici, ma seguendo il progetto della cara e vecchia cintura di castità: una fascia attorno alla vita, dotata di una sorta di serratura e una striscia pubica per impedire l’ingresso ai non autorizzati. Vi sembra un’idea lesiva della dignità femminile? Be’ allora inorridirete di fronte agli Headmuns Security pants una “geniale” invenzione il cui scopo è difendere le donne thailandesi, dalle aggressioni sessuali.sexy-banned-commercial-headmuns-security-pants-youtube4 Il prodigioso ritrovato, consiste in una culottes con pene incorporato, cui scopo è di agire da dissuasore sessuale. Il principio di funzionamento del prodigioso ritrovato è il seguente: l’indifesa signorina thailandese indossa i suoi security pants, cioè le sue culottes fallo-munite, assumendo così l’aspetto di un aggraziato trans orientale, superdotato e anche un po’ barzotto e questo, chiaramente, consentirà alla fortunata proprietaria delle rivoluzionarie mutandine, di essere stuprata molto prima! Immaginate poi l’imbarazzo di una donna che, indossato il pantaloncino, incontri, anziché lo stupratore l’uomo della sua vita. La serata procede bene, lui galantemente l’accompagna a casa, le si avvicina per un casto abbraccio e… sente la “presenza”! Figuratevi la delusione di quell’uomo ma, soprattutto, figuratevi la delusione di lei se, l’uomo in questione, dovesse apprezzare la sorpresa!

Seguici su facebook

Seguici su Facebook

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: