Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Amore, mi hai dato dei figli bruttissimi… risarciscimi!

“Son tutte belle le mamme del mondo”, recitava una vecchia canzone e forse è in ragione di questa bellezza assoluta che “i bambini sono tutti belli”.
Ma i bambini sono davvero tutti così belli? Non raccontiamoci palle! Ho ritrovato dopo vent’anni una mia ex compagna delle elementari che mi ha mostrato le foto di sua figlia; un mostriciattolo dal testone enorme stile Teletubbies, le orecchie a pala eolica e un mono-ciglio da fare impallidire Elio (e intendo Elio delle Storie tese). Ovviamente ho proclamato che la “creatura” era splendida, ma se avessi potuto essere sincera le avrei detto che la piccola aveva ampi margini di miglioramento.
Ogni scarafone è bello a mamma soj.
Scommetto che anch’io, se partorissi un peloso gremlins, lo propaganderei come la più leggiadra e angelica delle creature.
Ma anche alla bruttezza dei pargoli c’è un limite, ragione per la quale Jian Feng, un imprenditore cinese, ha fatto causa a sua moglie per la mostruosità dei figli.
Jian ha portato pazienza col primogenito, ha chiuso un occhio col secondo, ma al terzo scarabocchio – prima di ritrovarsi con un poker di sgorbi per casa – ha portato la moglie in tribunale. Immagine
Jian, infatti, è un bell’uomo e sua moglie è a dir poco splendida. Come spiegare, dunque, quella progenie di brutti se non con delle belle corna? Le analisi mediche, però, hanno escluso l’adulterio portando alla luce un’inaspettata verità: Jian il figo non ha sposato la reginetta del ballo, bensì ha preso in moglie l’ex racchiona del quartiere, resa potabile a colpi di bisturi. La bella mogliettina, forse proprio per incastrare un buon partito, ha investito qualcosa come centomila euro per farsi cancellare e ridisegnare da capo.
Ma se il bisturi ha potuto dare un bell’aspetto a naso, mento e zigomi, certo nulla ha potuto fare per i suoi cromosomi portatori di bruttezza.

Le magie del bisturi non sono ereditarie

Le magie del bisturi non sono ereditarie

La madre degli sgorbi – che a dirla tutta non mi sembrano tanto più brutti della figlia della mia già menzionata amica – ha dovuto così rifondere al marito la cifra di 120.000 dollari per averlo ingannato, non facendo presente prima del matrimonio che la sua bellezza non era un dono di natura. Speriamo che l’imprenditore cinese non decida di utilizzare il risarcimento per ristrutturare i figli che, oltre a non essere troppo avvenenti, hanno la sfiga di avere una madre rifatta (ma questo sarebbe il meno) e un padre davvero stronzo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: