Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Giappone: le donne devono brillare o crepare? Chiedetelo al premier!

Quante volte ci siamo fatti quattro amare risate nel sentire gli strafalcioni di qualche politico che magari, tanto per sentirsi internazionale, aveva infilato a sproposito un termine inglese?
In Italia i nostri politici sono specializzati in gaffe e doppi sensi e, delle volte, sembra proprio che se li vadano a cercare con il lanternino. Vi ricordate, per esempio, l’imposta sulla casa e i rifiuti annunciata l’estate scorsa, che volevano battezzare TASER? Una tassa chiamata come la pistola elettrica per stordire i facinorosi. Un nome crudelmente evocativo, non c’è che dire! Alla fine per l’imposta sui “servizi comunali” è stato mantenuto il vecchio nome TARES, ma se l’acronimo cambia, l’effetto scarica elettrica sui maroni resta.
Comunque le gaffe politichesi non solo esclusivo appannaggio dei politici italiani, se la cosa vi può consolare (e non vedo perché dovrebbe consolarvi l’idea che l’idiozia politichese non abbia confini).shine-si-può-leggere-come-shi-ne
Pochi giorni fa, il premier liberal-democratico giapponese Shinzo Abe, nel tentativo di ingraziarsi le donne, gli ha augurato di schiattare in massa. Morite! Per un Giappone più brillante!
Le intenzioni erano buone, ma si sa, di buone intenzioni è lastricata la via per l’inferno.
Il messaggio, infatti, voleva incentivare le donne a esprimersi e a risplendere: Brillate! Per un Giappone più brillante.
Il messaggio, come ovvio, era scritto in giapponese, salvo la prima parola “Shine!” che sormontava il resto della frase a carattere cubitali.
Peccato che la parola inglese “Shine!” in giapponese suoni come il nostro “Crepa!”, visto che l’imperativo di morire (shinu) è shi-ne.
Insomma, alla fine l’esortazione femminista del premier Giapponese è stata: “Donne, morite! Per un Giappone più brillante”.
A volte la realtà supera la peggiore delle barzellette.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: