Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Per diventare ricchi ci vuole una grande idea? No, meglio un’idea stupida

Qualche giorno fa ho animatamente discusso con alcuni amici – per altro più giovani di me – che criticavano aspramente la mania dei ragazzini di commettere birichinate nei negozi e di metterne online i video. Ho fatto notare che da che mondo è mondo i ragazzini commettono bravate; io e le mie amiche, per esempio, ci ingozzavamo a sbafo di gommose nei negozi self service di caramelle, oppure ci infilavamo nel reparto accessori della Rinascente provandoci stole e cappelli (che se avessimo acquistato staremmo ancora pagando le rate) sino all’arrivo di un’indignata commessa che puntualmente ci cacciava a pedate.guanti touch Noi non ci filmavamo, d’accordo, ma questo accadeva per il semplice fatto di non avere i mezzi tecnici per farlo. All’epoca queste deplorevoli birbonate finivano per essere registrate al massimo sulla Smemoranda, e l’eventualità di essere beccati dai genitori si limitava all’incontrare un’amica di mamma sul luogo del delitto. Oggi le occasioni di visibilità si sono moltiplicate, e con gli smartphone non è più necessario infilarsi in quattro nella cabina delle fototessere per documentare un pomeriggio di scorribande. Ma i mezzi tecnici finiscono per creare dei problemi che prima non ci eravamo mai posti. Come cavarsela, ad esempio, con un cellulare touch in pieno inverno, indossando i guanti? Be’ in genere io me li tolgo, ma questo posso permettermelo per il fatto di utilizzare lo smartphone giusto per il tempo di un sms. Chi invece vive col cellulare in mano deve munirsi di una straordinaria invenzione che ho scoperto pochi giorni fa durante i saldi. Avevo bisogno di guanti e cercandone un paio di mio gusto, ho scoperto che molti modelli erano muniti di un cartoncino con scritto, in ben 5 lingue, “puoi toccare” (il “you can touch” inglese risulta più incisivo dell’ambiguo “puoi toccare” italiano, che sembra un invito alla mano morta).

La prodigiosa innovazione consiste soltanto in un rinforzo all’altezza dei polpastrelli. Il mio primo pensiero è stato: “Oh cavoli che inutile minchionata!” Poi però riflettendoci meglio mi sono ricreduta. Queste piccole creazioni, che certo non hanno niente a che spartire con l’invenzione del telescopio o del cinematografo, non sono affatto da sbeffeggiare. Certo, l’inventore dei guanti con i gommini da rana sulla punta delle dita non passerà alla storia, ma una cosa è innegabile: costui ha analizzato la realtà, preso coscienza di un “problema” e trovato una soluzione. Tutti noi abbiamo sognato, almeno per una frazione di secondo, di inventare un prodotto o un servizio di successo; ma poi ci siamo fermati pensando: “E che mi invento? Oggi esiste tutto”.

No, non esiste tutto, semplicemente esistono soluzioni che generano nuovi problemi, che a loro volta attendono nuove soluzioni. Vista sotto quest’ottica, la realtà sembra offrire facili e numerose opportunità, questo sempre che si sappiano osservare i comportanti altrui – anche i più idioti – concedendo loro il beneficio del dubbio.

Qualche esempio di idea fessacchiotta ma vincente? Date un’occhiata qui sotto e chissà che un’idea genialmente stupida non colga anche voi.

Le recensioni oggigiorno guidano il consumatore in quasi ogni scelta. Le recensioni possono valere molto, se si individua il settore giusto.

Se non hai la fantasia per inventare un prodotto o servizio ex novo, puoi sempre importare un’idea dall’estero, prima che diventi di moda anche da noi. Ecco un paio di fulgidi esempi.

L’affetto non ha prezzo? E invece ce l’ha eccome, ed è un articolo molto richiesto.

Tacchi e taccheggi amazzon

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: