Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Se Cyrano fosse stato una donna – appunti di scrittura comica

Nel corso del primo incontro del mio workshop sul monologo comico, tenutosi presso la scuola di scrittura Facciamo la Lingua di Torino, abbiamo parlato di quanto sia importante per la scrittura comica – sia essa destinata al palcoscenico o  alla pagina scritta – essere in grado di creare immagini vivide e facilmente visualizzabili.

Ecco allora aprirsi il mondo delle figure retoriche e, in particolare, delle metafore e similitudini. Un esempio di assoluta eccellenza in tal senso è il celeberrimo monologo di Cyrano, che prende in giro il suo sfidante per non aver trovato modi più elaborati e brillanti per deridere la grandezza del suo naso.

 Ma che cosa sarebbe successo se Cyrano fosse stato una signora? E come avrebbe reagito la dama guascona se un damerino avesse obiettato, non sulle dimensioni del suo naso, bensì su quelle del suo posteriore?

Ho provato a immaginarlo, ed ecco a voi la corpulenta e sagace madame Cyrana.

Valvert: Voi… madame… voi avete un posteriore… ecco… un posteriore… molto grande.

Madame Cyrana: sì molto.

Valvert: Ecco!

Madame Cyrana: Tutto qui?

Valvert: Ma…

Madame Cyrana: Ah, no! E’ un po’ poco, giovanotto mio! Ce n’erano di cose da dire sul mio tafanario – diamine! – ce n’eran a iosa di toni da sfoggiare! Per esempio, vediamo…

Edilizio: non per essere sfacciato, ma quell’edificio l’ha condonato?

Sartoriale per cucir le vostre mutande, ci vuol un sipario teatrale!

Antinfortunistico: per non causare incidenti, sarà d’uopo apporvi il cartello “carichi sporgenti”.

Cartografico: come mappamondo non c’è male, quale dei due è l’emisfero boreale?

Termale: quando quel colosso fa le sue abluzioni, sono inevitabili le esondazioni!

Cinematografico: a causa di quell’ingombro maledetto, al cine pagherà doppio biglietto.

Sindacale: viste le dimensioni sopra la media, dovrebbe pagar gli straordinari alla sua sedia.

Devoto: nei di’ di festa chissà che processione, in onor del grande cupolone!

Spaziale: ma interferisce con il campo gravitazionale?

Da dir ve n’eran tante, una caterva, ma non gradisco che alcun altro me le serva!

Ecco quante cose, messere, avreste potuto dire sul mio posteriore, se solo aveste di lettere o di spirito un’oncia.

Ma di spirito, tristo individuo, voi ne avete quanto ve n’è in un analcolico crodino, e di lettere non ne avete abbastanza, da mettere insieme la parola cretino!

salone 15

11233505_1574299466166606_5276054683777640532_n

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: