Patataridens

Il blog della comicità al femminile

La blogger non si depila e il pelo diventa virale

In principio era il pelo e il pelo occhieggiava allegro da sotto le vesti delle dive del passato, poi però dall’America giunsero le levigate pin up, con la loro maledetta ascella in bella vista, e da allora furono rasoi, cerette e mille altri strumenti di tortura.

In realtà l’uomo ha sempre rinnegato i peli superflui, pensiamo alle opere d’arte rinascimentali, uomini e donne erano sempre perfettamente depilati – mai visto un crocifisso con le ascelle pelose, eppure raramente gli uomini mediorientali sono glabri – e quando il personaggio di una tela veniva rappresentato villoso, allora i suoi peli rappresentavano il vizio e la bassa levatura morale.pin-up-ascella

Ogni tanto qualcuno nella storia ha rivendicato la legittimità dei peli, come fecero ad esempio le femministe negli anni ’60 –’70, ma poi, finita la festa, il rasoio tornava a incombere su gambe, pube e ascelle.

Io personalmente ai miei peli penso poco, ma questo accade perché sono bionda e ho un pelucco anemico ogni dieci centimetri quadrati di pelle, ma parliamoci chiaro, la depilazione è una gran perdita di tempo, tempo che le donne potrebbero impiegare in più nobili imprese. Questo è ciò che pensa Yasmin Gasimova, blogger inglese di diciannove anni. Il blog, come sostiene Francesca Sanzo nel suo bel manuale “Narrarsi on line”, è il proprio salotto e nel proprio salotto si possono trattare argomenti molto personali. Sui blog sono state raccontate, specie dalle donne, storie molto intime che hanno avuto una certa eco, dalle diete dimagranti, alle gravidanze. I blog si aprono per raccontarsi e talvolta sfogarsi, ma il sogno di ogni blogger, checché se ne dica, è quello di far notizia, di far uscire i propri post dalla cerchia degli amici, e magari di essere rimbalzati addirittura su qualche autorevole testata giornalistica.

291CC76B00000578-3099412-image-a-49_1432739004440Questo è quanto è accaduto alla già menzionata Yasmin Gasimova, la studentessa Inglese che ha raccontato nel suo blog di non depilarsi da anni.

La  “sensazionale” notizia è stata ripresa dal Mirror e poi rimbalzata su blog, social e giornali on line.

“Essere pelosa non mi fa paura” dichiara Yasmin, “ho smesso di depilarmi perché i miei peli crescono troppo in fretta e dedicargli tutto quel tempo è uno spreco”.

I peli di Yasmin sono diventati in breve tempo virali, invadendo non soltanto le sue gambe ma anche internet. Insomma, nella vita reale, come nel web “Tira più un pelo di donna che un carro di buoi”.

pubblicità gennaio

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: