Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Le amiche con cui non andare in ferie edizione 2015 – la Mammona

Le vacanze estive si avvicinano e se siete single e state cercando un’amica (o presunta tale) che diventi vostra compagna di viaggio, fate una buona selezione all’ingresso, altrimenti potreste incappare in una sabotatrice. Le sabotatrici sono donne simpatiche, equilibrate e di buon carattere… finché restano in città, ma una volta che vi ritroverete a tu per tu e lontane da casa, si trasformeranno in casi studio da repartino psichiatrico. Esistono vari generi di sabotatrici delle quali ho già parlato le estati scorse. C’è “l’appena mollata”, che una volta giunta a destinazione si ricorderà di soffrire ancora molto per l’ex che l’ha piantata di fresco (appena tre anni prima) e vi avvelenerà la vacanza frignando ininterrottamente. C’è “la manica delle pulizie” che igienizzerà tutto quanto vi sta attorno, e “la Profumiera” che la prometterà a tutto il villaggio turistico senza mai concederla, trasformando il vostro bungalow in una sala d’aspetto per allupati sbavanti.  La sabotatrice di cui parlerò oggi è molto difficile da riconoscere, in quanto si contraddistingue soltanto per un carattere mite e una  certa timidezza. ferie tra amicheSto parlando della mammona, un’ultratrentenne che non ha mai trovato il tempo di tagliare il cordone ombelicale.  Non crediate, partendo con lei, di fare una vacanza a due, in quanto lo spirito di sua madre aleggerà costantemente per tutta la durata del viaggio. La mammona chiamerà la mamma per dirle che è arrivata in aeroporto, poi per avvertirla di aver superato con successo il check in, e successivamente per rassicurarla sul fatto di essersi allacciata la cintura di sicurezza. Ovviamente la chiamerà all’aeroporto di destinazione per renderle noto di non essere stata vittima di un attentato terroristico, e la richiamerà una volta in albergo per farle sapere che esiste davvero, e che non sono state truffate come quelle ragazze  che avevano visto a “Mi manda rai tre”.  Le telefonate proseguiranno per aggiornare la mamma su cosa si è mangiato a colazione, pranzo e cena e per rassicurarla sulla conseguente attività intestinale.

Passare una vacanza con la mammona sarà come trascorrerla da sola, con l’aggravante di non poter muovere un passo in autonomia, senza averlo prima negoziato con la madre della mammona stessa. “Andate in discoteca? E a che ora tornate? Chiamate quando rientrate che poi non dormo. E non tornate dopo l’una, che mica posso aspettare i comodi vostri!”, “Andate in spiaggia? L’avete messa la crema solare protezione 2050?”, “Volete mangiare pesce? E non pensate alle intossicazioni alimentari? I paesi esotici sono un ricettacolo di virus”.

Peccato che siate in vacanza a Borghetto Santo Spirito.

Quando stufe della stretta sorveglianza, deciderete di scollarvi la mammona e di andare a ballare con una vicina di ombrellone, allora sarà il vostro telefono a squillare: “Hai lasciato mia figlia sola per andare a spassartela? Sei un’incosciente a lasciare una ragazza sola in albergo, in un paese straniero”.

Vi rammento che continuate a essere a Borghetto Santo Spirito.

“E se bussassero alla sua porta e lei aprisse? È una ragazza così fiduciosa e ingenua! E se qualche indigeno la rapisse?”.

Di mamma c’è ne una sola, recita un adagio popolare, e questa è sacrosanta verità, salvo non abbiate la sventura di andare in vacanza con una mammona.

***

Se l’amica che avete portato in ferie è “sbagliata” cercate almeno di portate con voi  un libro che vi faccia fare quattro risate: Tacchi e Taccheggi, il mio romanzo comico edito da Golem edizioni, è ora disponibile, oltre che in formato cartaceo anche in formato ebook, in promozione estiva a 2,99 €

tacchi estate

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: