Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Il signor Burger sposa la signora King e il fast food paga le spese del matrimonio

In genere quando due cognomi si uniscono nel sacro vincolo del matrimonio, creando un gioco di parole, l’unico risultato ottenuto è quello di essere sfottuti da amici e conoscenti per il resto della vita. Nel periodo dell’università lavorai in un call center, il mio compito era trovare numeri telefonici, e talvolta era davvero difficile distinguere le vere richieste dagli scherzi dei perditempo (e perdi-soldi, visto che le chiamate costavano l’ira del cielo).Mr. Buger e Mrs. King

“Mi passa la famiglia Cavallo – Zoppo?”, “Sull’elenco di Terni avete per caso la famiglia Mordi – Chiappa?”; “Non riesco a trovare i Dalla – Prima di Viterbo”.

Qualche volta però questi fortuiti giochi di parole possono portare più benefici che danni, come nel caso di Joel Burger e Hasley King, due ventiquattrenni dell’Illinois che, nel rispetto della tradizione americana, hanno annunciato il loro fidanzamento su di un quotidiano locale.

Tanto per fare i simpaticoni, i due ragazzi hanno utilizzato per l’annuncio una foro scattata davanti a un cartello del Burger King (be’, ammetto che l’avrei fatto anch’io).

La foto ha iniziato a circolare di social in social, sino ad arrivare sul PC di un manager della Burger King, che ha contattato la coppia per annunciare che il colosso della ristorazione intendeva accollarsi le spese del loro matrimonio. Le condizioni? Per fortuna niente coroncine di cartone durante la cerimonia, né bacon burger serviti al ricevimento nuziale; per assicurarsi i conti pagati, la coppia dovrà semplicemente farsi fotografare con gli abiti delle nozze in un ristorante Burger King e invertire l’ordine dei nomi durante la cerimonia (tradizionalmente l’officiante inizia dalla sposa, ma se così fosse si otterrebbe un King Burger anziché un Burger King). Terza e ultima condizione, la coppia dovrà vivere felice e contenta, perché un divorzio tra “Burger” e “King” non sarebbe una buona mossa promozionale.

Advertisements

2 comments on “Il signor Burger sposa la signora King e il fast food paga le spese del matrimonio

  1. derflinger00
    October 3, 2015

    Ciao, sono capitato qui per sbaglio nel tuo blog e devo dire che è veramente carino 🙂 le notizie che dai mi strappano sempre qualche sorriso :)))))

    • Desy
      October 4, 2015

      Non sai che sorriso hai strappato tu a me, grazie!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on October 1, 2015 by in Spirito di Patata and tagged , , , , , , .
%d bloggers like this: