Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Donne da crociera – le matriarche del tavolo 6

Come noto (almeno ai due pellegrini che hanno la bontà di leggere questo blog) due settimane fa ho preso parte a una crociera, e anche se l’esperienza non mi ha elettrizzato, quantomeno gli spunti comici non sono mancati. In crociera si possono incontrare tipologie umane notevoli, tra le quali le più comiche sono le donne. Ecco la quarta tipologia di “donne da crociera”.

Le matriarche del tavolo 6

Sul ponte principale c’è un tavolo che più di tutti gli altri si trova in posizione strategica, e che convenzionalmente chiameremo “tavolo 6”. Il tavolo 6 gode di una stupenda vista mare, è disposto metà all’ombra e metà al sole per accontentare ogni occupante, è munito di posacenere (articolo rarissimo in crociera) ed è estremamente vicino sia al bar, che alla piscina, che – soprattutto – al ricco buffet del pranzo. Tutti i tremila passeggeri della nave vorrebbero quel tavolo, ma purtroppo l’ambitissima postazione è già stata occupata dalle matriarche del tavolo 6. Le matriarche sono due o tre donne, rigorosamente italiane, legate tra loro da stretti vincoli di parentela (sorelle, cognate, cugine). Le matriarche colonizzano il tavolo almeno quattro ore prima che la nave incominci la crociera, e non lo mollano più per l’intera durate del viaggio. matriarcheLe matriarche condividono il tavolo con mariti, figli, nuore, generi e nipotini. Dall’invidiato tavolo 6 le matriarche, come autentici capi mafia, dirigono e presidiano le attività della famiglia, organizzando tornei di briscola, sessioni di gossip ma soprattutto aperitivi e pic nic con le cibarie del buffet interno, che vengono mandate a prendere da esponenti della famiglia di grado inferiore (ovvero chiunque a parte le matriarche). Al tavolo 6 le matriarche decidono i destini di tutta la famiglia, discutono, redigono atti notarili, combinano matrimoni, mangiano, dormono e probabilmente arrivano persino a riprodursi. Se il resto del parentado è libero di vagare da un ponte all’altro, le matriarche presidiano il tavolo per l’intero viaggio e se, a tarda ora, vi dovesse capitare di vederle cenare al ristorante della nave, non vi illudete; non hanno certo abbandonato la loro postazione: sotto la lunga tovaglie di fiandra, ciò che si cela non è altro che il tavolo 6… le matriarche l’hanno trasportato sin lì e apparecchiato a dovere per mimetizzarlo.

Vedi anche

la ludopatica

la centenaria imbacuccata

la centometrista del divertimento

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on November 19, 2015 by in Spirito di Patata and tagged , , , , , .
%d bloggers like this: