Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Dracula e l’eterna giovinezza (della Patata)

Il ritorno dalle ferie può essere davvero drammatico, e non soltanto per il fatto di dover tornare alle occupazioni quotidiane, quanto piuttosto per la sindrome da cessitudine post vacanziera. La pelle, sino a pochi giorni fa dorata, sta sbiadendo e nei casi più gravi squamando come quella di un rettile durante la muta, la bilancia ci conferma di ave messo su qualche chilo e le foto in bikini che stiamo selezionando per caricarle sui social necessiterebbero di ore di post produzione. 65094821-fa1d-4f09-a119-435414c717b6Mentre meditate su quale versione di Photoshop vi convenga usare (il pacchetto Lourdes esiste?), ecco che inizia a delinearsi un piano d’azione per rimettersi in forma: dieta dimagrante, ginnastica rassodante, magari qualche massaggino… E per quelle rughette che l’abbronzatura ha messo impietosamente in evidenza basterà una buona crema idratante, o sarebbe necessario un trattamento più invasivo di quelli che comportano l’uso di aghi e di una buona fetta di stipendio? Scommetto però che tra tutte le cose che vorreste cambiare, ringiovanire e rimodellare ce n’è una che non avete preso in considerazione. Sì, sto parlando proprio di lei; l’occhio di venere, il sorriso verticale o, per dirla in termini ortofrutticoli, la patata.

Già perché in America, ultimamente, va di moda ringiovanire anche quella. Da prima gli interventi di ringiovanimento erano veri e propri liifting, oggi invece due dottori, Daniel Sister e Claudia McGloin, che evidentemente non avevano di meglio da fare, hanno inventato il metodo vajacula (nome inquietante) altrimenti detto “trattamento di Dracula” (ancora più inquietante).

Il trattamento costa circa 800 dollari ad applicazione e consiste in prelievi di sangue che poi vengono iniettati… già, proprio là sotto. I risultati sono visibili in due settimane e permangono per circa diciotto mesi, dopodiché sarà necessario consultare nuovamente Dracula  per rifare il tagliando.

Dopo questa notizia, credo che non riuscirò più a guardate Twilight con gli stessi occhi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: