Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Miss Italia e le quote “curvy”

Miss Italia è un evento obsoleto, trito e ritrito, praticamente agonizzante; eppure ogni anno riesce a far parlare (o meglio sparlare) di sé.

screenshot-01_06_2016-08_05_07Attorno alla manifestazione tanto cara alle anziane telespettatrici e ai giovanissimi segaioli, ogni volta si scatenano discussioni in grado di riaccendere l’interesse del pubblico: l’anno scorso ci fu la miss guerrafondaia che inneggiava al secondo conflitto mondiale, l’anno prima la miss tatuata con una citazione di Dante….

E quest’anno?

Be’, quest’anno il concorso ha superato se stesso, aprendo le porte alle ragazze “curvy” (leggi formose o, se preferite, paffutelle).

“Bella cosa” ho pensato, “quest’anno le selezioni saranno aperte anche alle ragazze over 44. Starà poi ai giudici stabilire, a prescindere dalla taglia, quali concorrenti mandare a Jesolo”.

La mia però è stata un’ingenuità, perché le ragazze over 44 non hanno fatto la selezione insieme alle Miss “normali”,  bensì gli è stata dedicata un’apposita sezione denominata “categoria curvy”.

Sì, una categoria, proprio come nei porno!

Perché fare una selezione separata?

Forse per sottolineare che, bella quanto vuoi, una ragazza rotondetta non potrà mai competere con una di taglia quaranta?miss-italia-curvy-2016-concorso-come-partecipare-4-keyra-300x300

Gli organizzatori, probabilmente preoccupati per l’autostima delle curvy, hanno creato una sorta di riserva protetta, nella quale le concorrenti hanno potuto competere al medesimo livello così come accade nelle para olimpiadi, senza doversi confrontare con le inarrivabili miss normodotate.

Questo è il messaggio che riceviamo dall’edizione 2016 di Miss Italia: le donne in carne possono essere carine, ma quelle magre sono proprio un’altra cosa.

Alla fine di tutto questo discriminante teatrino, tre delle miss formose sono confluite nel gruppo delle 40 semifinaliste di Miss Italia; probabilmente a titolo di quote curvy.

Ora non ci resta che stare a vedere se quest’anno la fascia della miss sarà di taglia over 44.

La mia previsione?

Il titolo sarà vinto dalla solita taglia 40, ma al secondo o al terzo posto si piazzerà una curvy, a dimostrazione di  quanto il carrozzone nazionalpopolare di Miss Italia sappia essere “polically correct”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: