Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Londra: appunti comici di viaggio – parte 2

La colazione all’inglese

Come molti aspiranti radical chic, ho voluto coronare il mio primo risveglio a Londra con qualcosa di tipico, che mi integrasse con gli usi della popolazione locale, ovvero la famigerata colazione all’inglese. Di fronte alla stazione di Paddington ho individuato un piccolo caffè dall’aria poco turistica – almeno così mi è sembrato –  che serviva il famoso (e pesantissimo) English Breakfast.

15055785_10211091266023273_3115382901134537757_nPer sole 3,5 sterline io e il mio scettico compagno abbiamo potuto gustare: un uovo all’occhio di bue adagiato sul pane tostato, una fetta di bacon fritta, un salsicciotto e dei fagioli in umido. Certo, iniziare la giornata con un pieno di grassi saturi può rivelarsi un’esperienza hardcore, ma vuoi mettere la soddisfazione di far colazione esattamente come degli autentici inglesi? Guardandomi intorno ho però dovuto constatare che a ingozzarsi di scrambled eggs e black pudding (che non è un budino al cioccolato fondente, ma una sorta di sanguinaccio), c’erano solo turisti. E gli inglesi dov’erano? L’ho scoperto la mattina seguente: tutti da starbuks a sollazzarsi con caffè lunghissimi e dolciumi americani.

Leggi anche:

episodio 1: Polly the tavern wench

episodio 3: le ragazze di Baker street

episodio 4: l’integrazione razziale in un raviolo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: