Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Una mamma per amica 8: la vendetta dell’amica sfigata

Un po’ di settimane fa ho scritto un post sull’ottava stagione di “Una mamma per amica”, uscita ben nove anni dopo la settima serie.  L’eccitazione di rivedere i vecchi personaggi, e il desiderio di capire – finalmente – come si sarebbero chiuse le loro vicende era altissima. La mini serie, infatti, prometteva di chiudere  tutte le faccende rimaste in sospeso; ma purtroppo mentiva.

…Ah se mentiva!

Ma di questo parlerò in un altro post, che probabilmente intitolerò “Finale un par di ciufoli”.

L’argomento di cui invece voglio parlare oggi è la rivincita dell’amica simpatica ma sfigata.

Chi ha avuto modo di seguire anche solo un paio di puntate di “Una mamma per amica” (titolo originale Gilmore Girls) avrà notato  che tuta la serie ruotava intorno a due bellissime creature, madre e figlia, entrambe afflitte dalla sindrome “della più bella del reame”.images

Lorelai e Rory, con i loro occhioni cobalto e la corporatura snella, hanno imperversato per un centinaio di episodi, concedendosi ogni ambizione e capriccio mentre, sullo sfondo, si muovevano altri personaggi dai destini più opachi.

Una tra tutti era Sookie St. James, la migliore amica di Lorelai nonché maldestra chef  del Dragonfly inn, l’hotel del quale la protagonista era la direttrice.

Mentre Lorelai e la sua bella figliola spezzavano i cuori di corteggiatori miliardari, artisti promettenti e figoni assortiti; la cuoca paffutella viveva relegata nella sua cucina tagliuzzandosi le dita, scottandosi col sugo e facendosi venire crisi isteriche per una maionese impazzita o un soufflé floscio.

 Se Rory poteva scegliere tra un giovane scrittore dal fascino crepuscolare e un rampollo di buona famiglia bello come una divinità pagana, a Sookie non restava che fidanzarsi con uno dei rari frequentatori della sua cucina, ovvero l’ortolano che ogni mattina le consegnava le verdure.19-times-sookie-st-james-was-the-best-part-of-gil-2-23902-1417542286-7_dblbig

Così, mentre l’amica Lorelai si esibiva in matrimoni lampo e colpi di testa assortiti, la povera Sookie, forgiata con un metallo meno pregiato di quello delle due protagoniste, si limitava a vivere la vita semplice e appartata alla quale sono destinate le ragazzotte simpatiche e cicciottelle.

Oggi però Sookie  si è presa una bella rivincita! Nell’ottava e “ultima” serie di “Una mamma per amica”, infatti, la nostra eroina in sovrappeso appare soltanto nell’ultima puntata e per pochi minuti.

“E questa sarebbe una rivincita?” direte voi. Certo che lo è, visto che Sookie, al secolo Melissa Mc Carthy, ha potuto girare solo una piccola scena a causa dei suoi impegni hollywoodiani. Mentre Lauren Grahm (Lorelai) e Alexix Bledel (Rory), pur avendo interpretato altre parti in film e serie tivù sono ancor oggi ricordate come “le due di Gilmore Girls”, Melissa Mc Carthy ha una serie tivù tutta sua (Mike & Molly) ed è stata protagonista di grandi produzioni cinematografiche come Spy e Gosthbusters.

Niente male, per  l’amica simpatica e un po’ sfigata.

walk

A Hollywood una stella sulla ‘Walk of fame’ per Melissa Mc Carthy

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: