Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Le scarpette di cristallo sono esaurite

manuale per ragazze che non si fanno i film

Una frase che ci sentiamo ripetere sin dalla culla (o quasi) è che “il principe azzurro non esiste”.

Quello che però nessuno ha mai avuto il coraggio di dirci, è che nemmeno noi siamo esattamente delle Cenerentole.

Gli anni passano, i ruoli evolvono, le donne sono sempre più indipendenti, eppure in un angolino del cuore di ognuna c’è sempre posto per il sogno del grande amore.

Purtroppo però, come ci fa notare sin dal titolo il divertente libro di Roberta Lippi: “le scarpette di cristallo sono esaurite” (Imprimatur editore).

Inutile tenere il piedino proteso a mezz’aria, nessun principe si inginocchierà per calzarlo con la scarpina fatata e, molto probabilmente, se lo facesse lo scambieremmo per un commesso di Foot Locker.

Per trovare il grande amore (e soprattutto per tenerselo) non ci vuole una fata madrina, bensì tanta determinazione e, soprattutto, una buona capacità di osservazione.

“Ecco, credo sia arrivato il momento di aiutarti non a dimenticare l’uomo dei tuoi sogni, ma a vederlo per quello che è. Perché se impari a vedere le persone per quello che sono, persone appunto, come te, sarà più facile comprenderle, conquistarle e perdonarle. O, cosa bellissima da fare quando si capisce che non valgono la pena, lasciarle andare”.

“Le scarpette di cristallo sono esaurite”, è un divertente manuale per le donne che, anziché “farsi i film”, vogliono affrontare la vita al meglio; osservando gli uomini e l’amore attraverso la lente dell’ironia.

scarpette_bassa

LE SCARPETTE DI CRISTALLO SONO ESAURITE
Manuale per ragazze che non si fanno i film
Roberta Lippi| 14,00 € – Imprimatur editore
ISBN 978 88 6830 513 0

L’autrice: Roberta Lippi è autrice televisiva e radiofonica. Nata a Milano nel 1974, ha studiato a Bologna e a Madrid. Al rientro in Italia si è occupata della produzione dei primi video per i siti di «GQ» e «Glamour», è stata docente di giornalismo multimediale e media education, autrice radiofonica e, dal 2005 al 2009, autrice di numerosi programmi di MTV Italia. Ha seguito poi la nascita del sito di Vogue Italia, di cui è stata coordinatore editoriale per tre anni per poi diventare responsabile dei contenuti video della Video Factory di tutte le testate CondéNast. Oggi è tornata (contro il parere di tutti) alla libera professione. È consulente in strategie editoriali e sviluppo di nuovi format televisivi.
Per i suoi quarant’anni ha scritto E comunque non sei Kate Moss, edito da Imprimatur.

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: