Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Il Metodo Sticazzi 24/7 – fai di ogni giorno un giorno sticazzi!

Amiche e amici Ridens, oggi nelle librerie arriva l’ultima perla dello sticazzismo: Il metodo sticazzi 24/7 un indispensabile manuale scritto da Carla Ferguson Barberini ed edito da Imprimatur Editore.

Vi ricordate cos’è lo sticazzismo? Ne ho già parlato in un post qualche tempo fa.

Lo sticazzismo è l’arte di guardare la vita da una prospettiva trasversale e di non prendersela per le avversità ma, anzi, di riderne.

Essere sticazzisti non significa rifiutarsi di scalare la montagna, ma semplicemente far caso al fresco sentiero che la costeggia, e che ci condurrà dall’altro versante con una piacevole passeggiata.

Lo sticazzismo  è l’arte di vivere al cento per cento, ma senza affanni e con molta ironia.

Dopo il successo de’ Il Metodo Sticazzi e di molti altri volumi tematici (Sticazzi in vacanza, al lavoro, in amore etc.) arriva finalmente in libreria Il metodo sticazzi 24/7 che ci insegna a essere veri sticazzisti sette giorni su sette, ventiquattr’ore su ventiquattro.

Se i libri delle diete (ah che odio, ah che noia!) ci dicono cosa mangiare il lunedì, martedì, mercoledì etc., a colazione, pranzo e cena, Il metodo Sticazzi 24/7 ci insegna cosa fare – e soprattutto non fare –  il lunedì, martedì, mercoledì etc. la mattina, il pomeriggio e la sera.

Odiate il lunedì? Perché mai, cosa vi ha fatto in fondo? Basta fingere che sia un giorno qualunque.

E che dire del martedì? Qualcuno sostiene che sia un giorno sfortunato a causa di alcuni eventi storici nefasti (caduta dell’Impero Romano, Black Tusday etc.), ma secondo Carla Ferguson Barberini, autrice del Metodo Sticazzi e profetessa dello sticazzismo, è il giorno più sticazzista della settimana, visto che una volta all’anno permette a tutti di chiamarlo “grasso”, ma la settimana successiva si presenta di nuovo come se niente fosse.

Il mercoledì è la giornata nella quale i non sticazzisti iniziano a riprendersi dalla depressione da inizio settimana e a “organizzare cose divertenti”, ma è anche il giorno nel quale lo sticazzista convinto deve saper dire di NO.

Se il mercoledì è dedicato ai NO, il giovedì è votato ai SÌ, perché lo sticazzista sa concedersi un maritozzo con la panna a colazione, e sticazzi la dieta!

La settimana dello sticazzista prosegue serena e pacifica sino alla domenica – che in realtà è il primo giorno della settimana sticazzica – una giornata piena di insidie: gite fuori porta, visite di amici, pranzi tra i parenti… Tutte cose che se non sempre possono essere evitate, quantomeno possono essere mitigate da una grande dose di “…e sticazzi!”

Volete continuare a vivere come grigi travet, oppure preferite fate il salto (un saltino, lo sticazzista non fa sforzi eccessivi se non è strettamente necessario) e passare al lato sticazzico?

E allora presto – anzi con calma – recatevi in libreria e munitevi del Metodo Sticazzi 24/7 (Imprimatur Editore), per essere un vero, felice, orgoglioso sticazzista ogni giorno!

STICAZZI_24_7_fronte_high

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: