Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Borse da mare e libri da amare – Una trama inconsistente

Pronte con la borsa per il mare?

Se non avete ancora deciso quale libro impiastricciare di sabbia e crema abbronzante, sappiate che il genere letterario prediletto dai vacanzieri è il Giallo.51lLMibg4hL

Trovo piuttosto curioso starsene sulla sdraio a bearsi della vista dell’orizzonte e delle natiche del bagnino, sognando di cadaveri e autopsie anziché di storie d’avventura o d’amore.

Comunque de gustibus non disputandum est, per cui se siete tra coloro che paventano omicidi sul bagnasciuga, vi propongo un giallo con tanto di commissario, indiziati e vittime, ma con uno spiccato piglio comico.

Far ridere con i delitti non è facile, ma Anna Maria Esposito con il suo “Una trama inconsistente” ci riesce benissimo, e senza che la storia perda di suspense.

La vicenda si svolge a Pineta Marittima, fittizia località della riviera ligure dove vengono ritrovati due cadaveri femminili.

Il primo è un cadavere “per bene” che sa fare il suo mestiere, ovvero restarsene fermo e buono in attesa di essere ritrovato, esaminato e tumulato.

Il secondo cadavere è invece più problematico: si fa ritrovare e occultare, per poi ricomparire laddove non dovrebbe.

Un cadavere decisamente capriccioso, proprio come la sua “titolare”, una ricca moglie trofeo munita di amanti, di scarpe da seicento euro e di un isterico chiwawa-toy che, nonostante pesi pochi etti e assomigli allo scovolino del cesso, saprà dare un decisivo contributo alla risoluzione del delitto.

“Le dimensioni non contano” come avrà modo di affermare uno degli indiziati che, è superfluo precisarlo, parlando di misure non si riferiva certo a quelle del cagnolino.

11713399684_fe28d24583_k

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: