Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Caro Babbo Natale, regalami un’altra edizione della tivù delle ragazze!

Caro Babbo Natale,

mi chiamo Patataridens e sono una patata allegra.

Non sghignazzare sotto al barbone bianco dando di gomito agli elfi, quando dico di essere una patata allegra, intendo amante del  senso dell’umorismo.

Ma veniamo allo scopo della mia lettera: quest’anno sono stata molto buona, praticamente un angelo!

Ho rispettato la dieta, ho bevuto moderatamente tornando a casa sempre sulle mie gambe (le ginocchia fanno parte delle gambe, giusto?) e sulle pagine del mio blog ho cercato di fare comicità in maniera pungente, ma mai cattiva.

Posso anche aver scherzato un po’, ma nessuno ha subito atti di bullismo, per mano – o meglio per penna –  di Patataridens.

Stante quanto precede, caro Babbo Natale, vorrei chiederti un regalo che sono certa non vorrai  negarmi, visto che sto ancora aspettando la casa di Barbie che ti ho chiesto nell’88!

0c6afdec6320fcdf25efc4f316459031

Ciò che ti domando, caro babbino, è di non farmi aspettare altri trent’anni, non per la già menzionata casa di Barbie, bensì per la prossima edizione della TV delle ragazze.

Cos’è La TV delle ragazze?

Ma al Polo nord  la televisione non riceve?

Se n’è parlato tanto!

Va be’, ora ti spiegherò tutto, ma dovrò partire da lontano.

Era la fine degli anni ’80 e mentre io attendevo, peraltro inutilmente, che tu mi portassi la casa di Barbie, una certa Serena Dandini insieme alle sue amiche Valentina Amurri e Linda Brunetta, hanno dato vita a un programma televisivo davvero rivoluzionario per i tempi e, ahimè, ancora rivoluzionario ai giorni nostri: La tivù delle ragazze.

La TV delle ragazze

La tivù delle ragazze era un frizzante varietà di autrici e attrici comiche, che affrontavano i temi più svariati, dalla condizione delle donne, alla politica.

La trasmissione ebbe un grande successo di pubblico e critica, ma dopo soltanto due stagioni non se ne seppe più nulla (un po’ come la mia casa di Barbie).

Il programma ha continuato a essere citato, elogiato ed evocato, senza tuttavia essere mai rimesso in onda.

Lo scorso autunno però, dopo trent’anni, finalmente la RAI ha riproposto La tivù delle ragazze: quattro puntate in prima serata, con le stesse autrici, le stesse comiche e tante nuove leve.

Che dire, Babbo Natale? Io questa terza stagione me la sono proprio goduta, quasi quanto mi sarei goduta la casa di Barbie… Se l’avessi ricevuta!

Ma le puntate erano solo quattro, e io ho ancora tanta voglia di ridere per cui, caro babbo, ciò che ti chiedo è di regalarmi, non una casa di Barbie che ora non saprei che farmene, bensì una quarta edizione della TV ragazze nell’autunno 2019!

Care lettrici e cari lettori di Patataridens, nell’attesa di essere esaudita, vi auguro un Buon Natale e un felice anno nuovo, entrambi ridens!

Ci rileggiamo l’anno prossimo!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: