Patataridens

Il blog della comicità al femminile

Essere pagati per dormire? Un sogno a occhi… chiusi!

Tutti mi dicevano di lasciar perdere, che la mia era solo una brutta abitudine e non un’abilità speciale e, soprattutto, che a nessuno sarebbe importato  un bel niente di una cosa che, bene o male,  sapevano fare in tanti, anzi, praticamente tutti.

Io però  ero persuasa di saperla fare molto meglio, diciamo pure a un livello superiore, e ho continuato a esercitarmi per raggiungere l’eccellenza certa  che, prima o poi, sarei stata pagata per la cosa che  mi  riusciva meglio!

Scrivere?

No!

Recitare?

Ma figurati!

Il mio più grande talento è…

Dormire!

Se  anche voi volete fare un po’ di soldini extra e il vostro miglior talento sono i sonnellini, non disperate: è arrivato il vostro (nostro) momento!

La società Silentnight, produttrice di materassi e set  da letto, sta conducendo una ricerca di mercato per la quale ha bisogno di autentici e talentuosi dormiglioni.

Il compenso è di  300 sterline più unbonus consistente in materassi, cuscini, piumini e coperte progettati su misura; più un abbonamento annuale a Netflix, tanto per conciliare il sonno con qualche serie TV.

L’obiettivo della società è quello di creare  kit per dormiglioni, definiti “pacchetti coccole”, su misura per  i loro clienti, tenendo conto dei gusti personali e delle caratteristiche fisiche.

 “Il ruolo richiede disponibilità al lavoro notturno, la mattina presto e un po’ di lavoro sotto copertura” spiega l’azienda nell’annuncio.

Per candidarsi è necessario l’invio di una lettera di presentazione, nella quale  l’aspirante cavia deve spiegare perché è la persona giusta per ricoprire questo ruolo di grande responsabilità.

Se dovessero servire delle  referenze, posso farmele date da mia madre che la mattina, per tirarmi già dal letto e mandarmi a scuola doveva sudare sette camice.

“Ancora cinque minuti!” imploravo, e lei si arrabbiava.

Se solo avesse saputo che non ero pigra (non soltanto), ma che stavo coltivando un talento!

Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la tua vita. – Confucio

2 comments on “Essere pagati per dormire? Un sogno a occhi… chiusi!

  1. luigi prestipino
    November 26, 2020

    Ti auguro di lavorare duro e fare sogni d’oro

    • Desy
      November 26, 2020

      Grazie e altrettanto!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: